F1, Ezio Zermiani: “Un clan francese contro Mattia Binotto” [ VIDEO ]

Stando ad Ezio Zermiani, una faida interna di origine francese starebbe agitando gli ambienti di Maranello per colpire Mattia Binotto.

Chiuso il mondiale F1 2022, Ezio Zermiani, noto giornalista sportivo e per molti anni inviato RAI ai Gran Premi di Formula 1, ha commentato a modo suo la prestazione della Ferrari e ha poi anche commentato le voci che vorrebbero l’allontanamento di Mattia Binotto.

“Mattia Binotto è sul banco degli imputati – ha commentato Zermiani – e le tesi dell’accusa vengono mosse sotto traccia da un clan che potrebbe avere in Charles Leclerc la punta della legione straniera, visto che di francesi si tratta. Una sorta di clan dei marsigliesi. Al posto di Binotto, non è un segreto si inserirebbe volentieri Frédéric Vasseur. C’è poi Carlos Tavares, Amministratore Delegato di Stellantis a cui si aggiungerebbe anche Nicolas Todt, manager di Leclerc e figlio di Jean, eminenza grigia nel mondo dell’automobilismo”.

L’inviato RAI ai box della Formula 1 negli anni ’80 e ’90, non ha esitato a definire ‘Parterre de rois’ il gruppo di francesi che starebbe complottando lo sgambetto a Binotto e poi ha anche aggiunto: “Completa il tutto, il fatto che John Elkann, capo supremo Ferrari, è molto legato a Charles”.

Binotto, sulla vicenda siluramento, dice di “stare sereno” ma, sempre secondo Zermiani, l’ultima parola spetterebbe a Leclerc.

L’articolo F1, Ezio Zermiani: “Un clan francese contro Mattia Binotto” [ VIDEO ] proviene da .