F1, Gp Miami: Red Bull in gran spolvero dopo tanti problemi

Ha funzionato tutto quando è servito alla Red Bull nel Gp di Miami. Perfetta la gara di Max Verstappen, eccellente nel rapire le due Ferrari nelle prime fasi e, soprattutto, nella gestione delle gomme. Forte anche dell’ottima velocità di punta della sua vettura, il campione del mondo ha staccato nettamente la Rossa del rivale per il titolo Charles Leclerc costruendo un ampio margine di sicurezza. Ballerino e altalenante, invece, il comportamento della F1-75 del pilota monegasco con gomme medie che ha accumulato fino a 4″ di gap.

Poi l’ingresso della Safety Car per il rovinoso crash tra Gasly e Norris ha ridato una speranza alla Ferrari che, dopo il pit, con le dure si è rimessa a competere ad armi pari con la Red Bull, sia in termini di prestazione pura che di costanza di rendimento. Fattori che, però, non hanno minimamente scalfito la freddezza di Max. Bravissimo a non farsi risucchiare troppo dalla Ferrari numero 16, Verstappen ha dovuto respingere soltanto un deciso attacco di Charles ma poi è scappato via. E si è anche preso il punto aggiuntivo del giro più veloce.

Solo quarto, invece, Sergio Perez che non è riuscito a sfruttare il vantaggio delle gialle nell’ultimo stint sbagliando l’assalto a Sainz. Importante prova di forza della Red Bull durante i 57 giri del Gp di Miami rispetto alla Ferrari. La differenza è stata fatta nuovamente dalla gestione delle gomme. Consistente e imprendibile su questo punto la RB18 che, con l’olandese, ha dimostrato di tenere un ritmo tanto veloce quanto costante sfruttando benissimo ogni tipo di pneumatico.

E pensare che il weekend della Red Bull era iniziato piuttosto male venerdì con una lista poco invidiabile di problemi di affidabilità. Max Verstappen, addirittura, è stato costretto a saltare le FP2 mettendo insieme solo 4 tornate. Poi l’errore in qualifica che non gli ha consentito di attaccare la prima fila tutta rossa, il nervosismo e le critiche al team per tutte le difficoltà patite tra venerdì e sabato.

Domenica, però, nel momento chiave c’è stata la metamorfosi con una Red Bull in stile Tyson che ha annientato l’attacco della Ferrari. E la lotta continua con Max che, tra Imola e Miami, ha recuperato ben 27 punti al leader Leclerc. Ma le tante, troppe grane di affidabilità a cui si aggiungono quelle di Perez in gara testimoniano che la RB18 è ancora pericolosamente fragilina.

GP MIAMI F1 2022 ORDINE D'ARRIVO - Domenica 9 Maggio 2022 
Pos     Nr      Pilota 	        Team 	        Tempo/Gap      Giri
1	33	M. Verstappen 	Red Bull			57
2	16	C. Leclerc 	Ferrari		+ 3"786 	57
3	55	C. Sainz 	Ferrari		+ 8"229 	57
4	11	S. Perez 	Red Bull	+ 10"638	57
5	63	G. Russell 	Mercedes	+ 18"582	57
6	44	L. Hamilton 	Mercedes	+ 21"368	57
7	77	V. Bottas 	Alfa Romeo	+ 25"073	57
8	31	E. Ocon         Alpine		+ 28"386	57
9	14	F. Alonso 	Alpine		+ 32"128	57
10	23	A. Albon 	Williams	+ 32"365	57
11	3	D. Ricciardo 	McLaren		+ 35"902	57
12	18	L. Stroll 	Aston Martin	+ 37"026	57
13	22	Y. Tsunoda 	AlphaTauri	+ 40"146	57
14	6	N. Latifi 	Williams	+ 49"936	57
15	47	M. Schumacher 	Haas		+ 73"305	57
16	20	K. Magnussen 	Haas		Ritirato	57
17	5	S. Vettel 	Aston Martin	Ritirato	
18	10	P. Gasly 	AlphaTauri	Ritirato	
19	4	L. Norris 	McLaren		Ritirato	
20	24	G. Zhou 	Alfa Romeo	Ritirato
CLASSIFICA PILOTI F1 2022
1	C. Leclerc	Ferrari 	104
2	M. Verstappen	Red Bull	85
3	S. Perez	Red Bull	66
4	G. Russell	Mercedes	59
5	C. Sainz	Ferrari 	53
6	L. Hamilton	Mercedes	36
7	L. Norris	McLaren 	35
8	V. Bottas	Alfa Romeo	30
9	E. Ocon 	Alpine  	24
10	K. Magnussen	Haas    	15
11	D. Ricciardo	McLaren 	11
12	Y. Tsunoda	AlphaTauri	10
13	P. Gasly	AlphaTauri	6
14	S. Vettel	Aston Martin	4
15	F. Alonso	Alpine  	4
16	A. Albon	Williams	2
17	G. Zhou 	Alfa Romeo	1
18	L. Stroll	Aston Martin	1
19	N. Latifi	Williams	0
20	M. Schumacher	Haas    	0

CLASSIFICA COSTRUTTORI F1 2022
1	Ferrari 	157
2	Red Bull	151
3	Mercedes	95
4	McLaren 	46
5	Alfa Romeo	31
6	Alpine  	28
7	AlphaTauri	16
8	Haas    	15
9	Aston Martin	5
10	Williams	2

GP MIAMI F1 2022 – VIDEO

GP MIAMI F1 2022 – FOTO

[See image gallery at www.circusf1.com]


L’articolo F1, Gp Miami: Red Bull in gran spolvero dopo tanti problemi proviene da .