GP Arabia Saudita F1: nel caos totale, la Ferrari si accontenta di un 7° e 8° posto

E’ successo di tutto, ma proprio di tutto in questo primo Gran Premio dell’Arabia Saudita. Al pubblico la sentenza sui fatti della corsa, ognuno avrà sicuramente la sua opinione in merito. Per la Ferrari, però, questa sembra un’altra occasione gettata alle ortiche di ottenere un gran risultato. Stavolta senza responsabilità del team. A volte la sfortuna fa la sua parte. Certo è che la Rossa è stata penalizzata da una prima bandiera rossa discutibile. Per usare un eufemismo.

La gara di Charles Leclerc parte col piglio giusto: il monegasco mantiene la sua ottima quarta posizione dagli attacchi di un non brillantissimo Perez, sul quale riesce anche ad allungare. Fino alla prima bandiera rossa: Charles era rientrato ai box sotto Safety Car per cambiare le gomme, ma la sua strategia è risultata vana proprio dall’interruzione della corsa. Tutti possono cambiare gli pneumatici e Leclerc riparte dalla sesta posizione. Alla seconda partenza si tocca, senza colpe, proprio con la Red Bull di Perez che è costretto al ritiro. Seconda bandiera rossa. Ennesima ripartenza e Charles, che parte con le dure, pattina un po’, facendosi scavalcare da alcuni piloti, per poi recuperare le posizioni su Tsunoda, Vettel e Giovinazzi. Alla fine è settimo, dopo un bellissimo duello col suo compagno di squadra.

Carlos Sainz, invece, parte dalla quindicesima posizione con mescole dure e si tiene lontano dei guai. Il passo è molto buono e comincia a guadagnare terreno sugli avversari, sino ad arrivare in top 10. Le due ripartenze non fanno guadagnare molto allo spagnolo: alla seconda, però, prova a differenziare la strategia con Leclerc, montando gomme medie. E’ una scelta che paga, almeno all’inizio. La Ferrari è veloce ma il distacco da quelli davanti ormai è troppo elevato. Carlos, alla fine in crisi con gli pneumatici, è costretto a cedere il settimo posto a Charles.

Il fondatore della Scuderia, il Drake Enzo Ferrari, diceva che fortuna e sfortuna non esistono, ma esiste solo l’incapacità dell’uomo di fare o prevedere. Beh, questo, forse, è uno dei casi che fanno eccezione. La prima bandiera rossa per la riparazione della barriera era francamente difficilissima da prevedere. Con quel pit stop sotto regime di Safety Car, Leclerc si sarebbe trovato in una potenziale terza posizione, considerando che Verstappen non si era fermato. Ed è un peccato, perché questo poteva essere il giorno in cui la Ferrari poteva massimizzare il risultato e cogliere un podio meritato. Anche stavolta, non è andata come si sperava. Ad Abu Dhabi, altro giro altra corsa. L’ultima.

GP ARABIA SAUDITA F1 2021 ORDINE D'ARRIVO - Domenica 5 Dicembre 2021 
Pos     Nr      Pilota 	        Team 	      Tempo/Gap
1	44	L. Hamilton	Mercedes		
2	33	M. Verstappen	Red Bull	+ 11"825	
3	77	V. Bottas	Mercedes	+ 27"531	
4	31	E. Ocon 	Alpine  	+ 27"633	
5	3	D. Ricciardo	McLaren 	+ 40"121	
6	10	P. Gasly	AlphaTauri	+ 41"615	
7	16	C. Leclerc	Ferrari 	+ 44"475	
8	55	C. Sainz	Ferrari 	+ 46"606	
9	99	A. Giovinazi	Alfa Romeo	+ 58"505	
10	4	L. Norris 	McLaren 	+ 61"358	
11	18	L. Stroll	Aston Martin	+ 77"212	
12	6	N. Latifi	Williams	+ 82"249	
13	14	F. Alonso	Alpine  	+ 1 giro	
14	22	Y. Tsunoda	AlphaTauri	+ 1 giro	
15	7	K. Raikkonen	Alfa Romeo	+ 1 giro	
16	5	S. Vettel	Aston Martin	-
17	63	G. Russell	Williams	-
18	11	S. Perez	Red Bull	-
19	9	N. Mazepin	Haas    	-
20	47	M. Schumacher	Haas    	-
CLASSIFICA PILOTI F1 2021
1	M. Verstappen	Red Bull	369,5
2	L. Hamilton	Mercedes	369,5
3	V. Bottas	Mercedes	218
4	S. Perez	Red Bull	190
5	C. Leclerc	Ferrari 	158
6	L. Norris	McLaren 	154
7	C. Sainz	Ferrari 	149,5
8	D. Ricciardo	McLaren 	115
9	P. Gasly	AlphaTauri	100
10	F. Alonso	Alpine  	77
11	E. Ocon 	Alpine  	72
12	S. Vettel	Aston Martin	43
13	L. Stroll	Aston Martin	34
14	Y. Tsunoda	AlphaTauri	20
15	G. Russell	Williams	16
16	K. Raikkonen	Alfa Romeo	10
17	N. Latifi	Williams	7
18	A. Giovinazzi	Alfa Romeo	3
19	M. Schumacher	Haas    	0
20	N. Mazepin	Haas    	0

CLASSIFICA COSTRUTTORI F1 2021
1	Mercedes	587,5
2	Red Bull	559,5
3	Ferrari 	307,5
4	McLaren 	269
5	Alpine  	149
6	AlphaTauri	120
7	Aston Martin	77
8	Williams	23
9	Alfa Romeo	13
10	Haas    	0

GP ARABIA SAUDITA F1 2021 – VIDEO

GP ARABIA SAUDITA F1 2021 – FOTO

[See image gallery at www.circusf1.com]

L’articolo GP Arabia Saudita F1: nel caos totale, la Ferrari si accontenta di un 7° e 8° posto proviene da .