Flash! L’immagine del Gp del Portogallo: il rabbioso ritorno di Fernando Alonso

Lewis Hamilton ha vinto alla grande il Gp del Portogallo aggiudicandosi un altro round nella sfida tiratissima con Max Verstappen, 2° al traguardo. Ma l’immagine simbolo che fotografa il senso della gara di Portimao, CircusF1 questa volta non la dedica né a uno né all’altro bensì al leone di Spagna, Fernando Alonso, che alla terza gara del Mondiale di F1, prese le misure alla sua Alpine A521, ha ripreso ad azzannare. Ottavo al traguardo ma soprattutto protagonista di uno splendido sorpasso alla Ferrari di Carlos Sainz, sverniciato dal campione delle Asturie come fosse fermo.

In questa immagine c’è tutta la voglia, la motivazione e la rabbia agonistica di Alonso, desideroso di dare finalmente un senso al suo applaudito ritorno nel mondo dei Gp. Prima si mangia Daniel Ricciardo e poi attacca il suo passato, la Rossa di Maranello, guidata dal connazionale. Per la Ferrari non c’è nulla da fare. Nando in quel momento, all’inizio del 58° giro, è una furia in pieno sprint ed è incontenibile facendo un sol boccone di Sainz, che nulla può. La sua Alpine è nettamente più veloce e nel lungo rettilineo del traguardo prende tutta la scia, sfrutta al massimo il Drs e poi di potenza e di forza sorpassa afferrando un’ottava posizione che non mollerà più fino alla bandiera a scacchi.

Terminerà la corsa a poco più di un secondo dal team mate Ocon riscattando una qualifica orrenda e facendo capire chiaramente a tutti che, adesso, è pronto per la bagarre. Giusto il tempo per riacclimatarsi e capire il comportamento della nuova vettura. Un po’ come il secondo grande campione esperto di questo Campionato, Sebastian Vettel, dato ormai per bollito ma che proprio a Portimao ha dato anche lui importanti segni di risveglio. Le due variabili impazzite della F1 si sono svegliate?

L’articolo Flash! L’immagine del Gp del Portogallo: il rabbioso ritorno di Fernando Alonso proviene da .