F1, Tecnica: Fra Red Bull e Merceces la differenza sta nel Power Unit? [ VIDEO ]

Il rocambolesco Gran Premio di Turchia corso a Istanbul, che ha consegnato per la settima volta l’iride a Lewis Hamilton, ha visto Red Bull portare a casa una cocente sconfitta, viste quelle che erano state le premesse del week end fra il venerdì e il sabato.

Una serie di errori dei piloti e della squadra ai box, non ha permesso alla Red Bull RB16 di cogliere in Turchia un risultato che, visto il potenziale espresso all’Istanbul Park, sembrava nettamente alla portata di Max Verstappen e Alex Albon. La scuderia di Chrstian Horner si è dovuta arrendere nuovamente a vedere sul gradino più alto del podio un’immenso Lewis Hamilton e la sua Mercedes W11.

Un week end di gara nel quale Mercedes non è sembrata mai essere quella vista nel corso della stagione, capace di dominare in ogni sessione e in ogni condizione. In Turchia invece, l‘asfalto liscio e il freddo, han fatto si che le doti di telaio della Red Bull RB16 emergessero, con un Max Verstappen che, dopo le tre sessioni di libere, pareva pregustare già il sapore di un successo annunciato.

In questo video Fabiano Vandone ci mostra i perché dell’ottimo potenziale visto a Istanbul da parte della Red Bull.

Se ci si concentra sulla prestazione della macchina di Adrian Newey, e sulla sua capacità di portare nella giusta finestra le gomme, quel che vien da pensare è che, le difficili condizioni di Istanbul, han permesso alla Red Bull di mettere in risalto le proprie doti di aerodinamica e telaio, e al contempo, non hanno consentito a Mercedes (anche se poi Hamilton ha stra-vinto) di dominare come negli altri GP.

Il freddo, la pioggia, e l’asfalto scivoloso, potrebbero dunque aver livellato le prestazioni fra Mercedes e Red Bull, in condizioni nei quali la potenza del power unit risulterebbe meno preponderante rispetto al carico aerodinamico e all’efficienza del telaio.

A riguardo, considerare a livello di aerodinamica e telaio, Red Bull RB16 e Mercedes W11 a pari livello, è  difficile da dire. Nel complesso, l’intero pacchetto Mercedes W11 (aerodinamica-telaio-Power Unit Mercedes 2020) è sostanzialmente migliore di quello Red Bull RB16 – Honda.

E’ abbastanza concreto dire che il Power Unit Mercedes in questo 2020 è stato il migliore, e con tutta probabilità lo sarà anche nel 2021, con Honda pronta a lasciare la F1 a fine di questo ciclo.

Per quel che può, Adrian Newey ha continuato a portare aggiornamenti sulla sua RB16, e anche in Turchia non sono mancate novità tecniche sulla vettura di Verstappen e Albon.

Nello specifico, sulla RB16, è stato visto un muso con un cape modificato alla base, con l’introduzione di un piccolo soffiaggio aerodinamico che funge da slot per portare aria nella parte più inferiore del telaio. Un piccolo aggiustamento aerodinamico, in un muso molto diverso da quello della passata stagione, più stretto, e più vicino a quella che è la filosofia Mercedes da un paio d’anni a questa parte.
background-muso-rb16-color-con-slot-jpeg

Sempre in Turchia, sulla Red Bull è stata montata, e mantenuta per tutto il week end su entrambi i piloti, una nuova disposizione degli scarichi della wastegate, che nella nuova specifica si trovano collocati in una posizione più bassa, sempre ai fianchi dello scarico centrale. La vecchia configurazione, con gli scarichi wastegate in alto, è stata adottata metà dello scorso anno sulla RB15, mentre adesso Adrian Newey fa dietrofront, tornando a una soluzione già vista sulle vecchie monoposto di Milton Keynes.
background-retrotreno-rb16-color-scarico-basso-comparison-jpeg

Ricordiamo che gli scarichi della wastegate soffiano soprattutto in fase di lift dell’acceleratore, e si sente spesso il Power Unit Honda “borbottare” quando i piloti sono in fase di decelerazione. Spostando gli scarichi più in basso, la loro influenza del soffiaggio dovrebbe essere inferiore in una zona in cui il capo di depressione dell’ala anteriore (e dunque il risucchio d’aria) è inferiore rispetto alla posizione più alta.

L’articolo F1, Tecnica: Fra Red Bull e Merceces la differenza sta nel Power Unit? [ VIDEO ] proviene da .